Come spiegare le stagioni ai bambini con giochi didattici

Come spiegare le stagioni ai bambini

L’alternanza delle stagioni è un concetto importante, che fa parte della nostra vita quotidiana, e che ci permette di scandire tutto il nostro tempo determinandone i vari eventi. Da adulti è certamente più facile rendersi conto del tempo che passa e di quando cominci una stagione e ne termini un’altra. Per i bambini invece, comprendere il ciclo delle stagioni appieno risulta più complesso, poiché essi non hanno la completa percezione del senso temporale. Quindi, qual è il metodo più semplice per spiegare le stagioni ai bambini e quali sono le attività ludiche più adeguate a tale scopo? Ecco alcuni consigli utili per insegnare, in modo divertente, le stagioni dell’anno ai più piccoli.

Come spiegare le stagioni ai bambini in maniera efficace

Per aiutare i bambini a comprendere al meglio il naturale alternarsi delle stagioni è fondamentale aiutarsi con esempi concreti, che possano in qualche modo annullare l’astrattezza del concetto di tempo. Quando si parla di tempo, infatti, ci si riferisce a un concetto di facile comprensione per gli adulti ma di cui i bambini non hanno piena percezione. Fino all’età prescolare, infatti, il bambino non si rende perfettamente conto del tempo che scorre e quindi non comprende appieno il concetto di mese né quello dell’alternanza delle stagioni. Quindi, per spiegare mesi e stagioni ai bambini è necessario rendere questi concetti astratti in qualcosa di più concreto. Ciò è possibile, per esempio, con sessioni di gioco durante le quali il bambino può approcciarsi al ciclo delle stagioni in maniera naturale, ma, allo stesso tempo, lasciando che impari in completa autonomia.

Le stagioni per bambini: come imparare mesi e stagioni giocando

Imparare le stagioni dell’anno attraverso il gioco o tramite l’utilizzo di giocattoli adeguati, dunque, è il miglior modo per far conoscere al bambino mesi e stagioni dell’anno. Attraverso il gioco, infatti, il bambino stimola la fantasia e tutte le sue facoltà intellettive e questa attività gli garantisce un corretto sviluppo cognitivo e una completa percezione sia di sé stesso che del mondo che lo circonda.

Quindi, come spiegare le quattro stagioni per bambini in maniera divertente? Un modo facile, per esempio, è quello di realizzare insieme un colorato calendario temporale, completo di carte tematiche da sovrapporre in corrispondenza dei mesi dell’anno. Su queste carte, poi, potrete disegnare piccoli fiocchi di neve per l’inverno, le foglie che cadono dagli alberi per l’autunno, i fiori che sbocciano per la primavera e un simpatico sole per l’estate. Questo semplice gioco educativo permetterà ai vostri figli di comprendere quali sono gli elementi caratterizzanti delle quattro stagioni per bambini e di percepirne il naturale trascorrere del tempo, osservando i diversi fenomeni naturali che caratterizzano ogni stagione.

Il ciclo delle stagioni: il metodo migliore per spiegarlo ai bambini

Per quanto riguarda, invece, il ciclo delle stagioni, qual è il gioco più adatto per spiegarlo ai bambini? Un’ottima per aiutarli comprendere questo concetto è orientare la loro attenzione sugli ortaggi che si possono trovare in un determinato momento dell’anno. Questa strategia ha un duplice vantaggio: da un lato, si insegna loro l’incedere delle stagioni e dall’altro si conducono i bambini verso la scoperta degli ortaggi, così da avviarli anche verso una corretta educazione alimentare.

Per questo, costruire insieme l’Orto delle 4 stagioni per bambini di MAF Kids si rivela utile. Si tratta di un gioco educativo particolarmente divertente, comprensivo di palette raffiguranti ortaggi di stagione suddivise in colori diversi, ciascuno per ogni stagione dell’anno. Il verde è utilizzato per gli ortaggi dell’autunno, l’azzurro per le verdure invernali, il rosa per gli ortaggi della primavera e, infine, il giallo per la verdura estiva.

Potrete quindi spiegare ai vostri figli il ciclo delle quattro stagioni per bambini proprioa partire dalle verdure che nascono in un determinato periodo dell’anno. Lasciate, quindi, che i vostri figli si dilettino a collocare la verdura giusta all’interno dell’orto e ad imparare, divertendosi, il ciclo delle stagioni.

Dunque, spiegare le quattro stagioni ai bambini diventa davvero semplice, se lo si fa con i giocattoli perfetti. In questo modo, infatti, assicurerete ai vostri bambini sessioni di gioco divertenti e didattiche, lasciandoli liberi di imparare le stagioni dell’anno e il trascorrere dei mesi dell’anno, giocando.