Gioco simbolico: che cos’è e perché è importante per i bambini

Il gioco simbolico è un’attività importante e impegnativa. che accompagna i bambini durante l’infanzia per aiutarli a sviluppare competenze e abilità nuove. Attraverso di esso, infatti, i bambini esplorano, imparano a scoprire il mondo, l’utilità degli oggetti e a comprendere le attività quotidiane. Se siete curiosi di scoprire che cos’è il gioco simbolico e capire come stimolare i bambini ad approcciarsi ad esso in maniera naturale, seguite i nostri consigli.

Gioco simbolico: che cos’è e perché è importante per la crescita dei bambini

Il gioco simbolico, così come tutte le attività di gioco, è importante per la crescita dei bambini. Nello specifico, in questo tipo di attività ludica rientrano tutti quei gesti, quelle situazioni vissute nel quotidiano che, tramite la modalità del “far finta”, i bambini riproducono giocando. Questa modalità di gioco è stata analizzata nello specifico dallo psicologo Jean Piaget, che ha isolato diverse fasi del gioco simbolico. La prima fase, che comincia a manifestarsi tra i più piccoli dal primo anno di età, ed è definita dallo psicologo fase senso-motoria. In essa i bambini iniziano ad essere incuriositi dagli oggetti e dalle loro funzioni. Giocandoci, infatti, cominciano a scoprire l’utilità di questi ultimi e, osservando il comportamento degli adulti, scoprono l’effettiva funzione degli oggetti di uso quotidiano, quali posate, stoviglie oppure oggetti per la cura personale.

La seconda fase del gioco simbolico, invece, è definita come pre-operatoria. I bambini di questa fascia d’età, infatti, cominciano a plasmare il proprio pensiero simbolico, elemento che gli consentirà di acquisire la loro capacità rappresentativa, cioè quella capacità che gli permetterà di dare sfogo alla loro fantasia. In questa fase, infatti, i giochi di fantasia e di imitazione sono prevalenti: i bambini, infatti, si divertiranno nel giocare con oggetti di uso comune facendo finta che siano tutt’altro. Per esempio, potrebbero far diventare una semplice sedia come una vera e propria auto da guidare; oppure utilizzare tubi o stampelle come bacchette magiche.

Come stimolare il gioco simbolico nel modo migliore

Il gioco simbolico, quindi, è un’attività fondamentale per garantire la corretta crescita dei bambini. Per questo, è importante stimolare questa attività nel modo migliore. Nel caso dei giochi simbolici e di fantasia, potrete mettere a disposizione dei vostri bambini una serie di giocattoli semplici, poco elaborati, che lascino libero spazio all’immaginazione.

La casa di cartone: il luogo perfetto per il gioco del far finta

Una semplice casa di cartone, sia colorata che da colorare, è perfetto per stimolare i bambini al gioco del far finta. In questo luogo ideato a misura di bambino, infatti, i più piccoli avranno la possibilità di dare luogo a mille avventure diverse. Potranno far finta di essere dei cuochi provetti, dei maestri oppure dei grandi artisti, dilettandosi nel colorare e decorare la propria casetta come più preferiscono. È importante, infatti, che, ai fini del corretto svolgersi del gioco simbolico, i bambini abbiano la libertà di potersi dedicare alle attività ludiche che più piacciono loro, così che si sentano autonomi e predisposti ad imparare divertendosi.

Oggetti e giocattoli per giochi simbolici: quali sono i più adatti?

Per quanto riguarda, quindi, gli oggetti e i giocattoli da preferire per stimolare i bambini a divertirsi in giochi simbolici, anche dei semplici cestini di cartone o un orto a loro misura sono l’ideale. Potreste, per esempio, dotare la cameretta dei bambini di cestini di cartone con i quali imparare tante attività diverse. Questi, infatti, essendo semplici da utilizzare, possono fungere sia da contenitori per rifiuti o per oggetti che come cappelli da mago o da strega. Tuttavia, anche mettere a loro disposizione un orto delle quattro stagioni è l’ideale. Con esso, infatti, i bambini potranno divertirsi a gestire il loro orto personale, facendo crescere gli ortaggi che più gli piacciono e divertendosi, magari, a venderli ai loro compagni di gioco.

Il gioco simbolico è un’attività fondamentale per i bambini. Attraverso di esso, infatti, i bambini si divertiranno a scoprire e a riprodurre nel gioco divertenti situazioni di vita quotidiana, imparando a conoscere meglio sé stessi e il mondo che li circonda.