Perché l’apprendimento linguistico è importante sin da bambini?

apprendimento linguistico

L’apprendimento delle lingue è fondamentale per assicurare ai propri figli uno sviluppo cognitivo completo fin dai primi anni d’età. A maggior ragione in un contesto globalizzato come quello attuale, dove l’importanza delle lingue straniere è tangibile, se si vuole comunicare e comprendere efficacemente diverse situazioni, spesso anche quotidiane. Dunque, perché è importante iniziare i propri figli all’apprendimento linguistico sin dalla tenera età? E soprattutto, qual è il modo migliore affinché i bambini approccino alle lingue straniere, come l’inglese, in maniera divertente? Scopriamolo insieme.

L’importanza delle lingue straniere nello sviluppo infantile

Maria Montessori – importante educatrice e pedagogista, nonché ideatrice del famoso Metodo Montessori per l’educazione infantile – afferma che, intorno al terzo anno di età, il bambino vive la cosiddetta «esplosione del linguaggio». È proprio in questa fase, infatti, che egli comincia ad assimilare e a percepire, in maniera chiara e ordinata, tutto ciò che gli viene comunicato. Dunque, se si vuole iniziare il proprio figlio al bilinguismo infantile è questo il momento più adatto perché, in questa fase della crescita, l’apprendimento lingue straniere potrà essere semplice ed efficace. Infatti, se correttamente stimolato, il bambino sarà in grado di comprendere e padroneggiare sia la sua lingua madre che la lingua straniera – come per esempio l’inglese – e di assimilare, per imitazione, i suoni differenti e propri delle due lingue.

Tuttavia, l’approccio migliore da utilizzare per l’apprendimento linguistico dei propri bambini è lento e graduale, poiché essi devono percepire questa importante fase come un divertente gioco educativo, che possa stimolare nella maniera più naturale le loro capacità linguistiche. Dunque, vediamo quali sono le migliori attività da svolgere con i propri figli per un apprendimento della seconda lingua naturale e divertente.

Come divertirsi e stimolare l’apprendimento linguistico dei bambini

Stimolare l’apprendimento di lingue straniere attraverso il gioco è molto importante, per assicurare ai propri figli un corretto sviluppo intellettivo. Infatti, il gioco costituisce la loro attività principale ed è per questo che organizzare delle sessioni educative e ludiche per insegnare l’inglese ai bambini piccoli, utilizzando giocattoli adatti e attività stimolanti, risulta il metodo più efficace. Quindi, ne consegue che, per stimolare un corretto apprendimento linguistico infantile, i giocattoli perfetti non debbano essere soltanto esteticamente belli ma devono soprattutto invogliare il bambino a utilizzarli.

In questo caso l’educatrice Maria Montessori spiega che, per sviluppare la condizione di bilinguismo nei bambini, è utile prevedere delle sessioni di gioco con le cosiddette carte tematiche, ossia delle carte da gioco illustrative, che riportano il disegno dell’oggetto di cui si dovrà imparare il nome – in lingua inglese o in altre lingue. Sarà, quindi, sufficiente che il genitore pronunci il nome dell’oggetto sia in italiano che in lingua straniera, per stimolare il proprio bambino a ripeterne i suoni.

Imparare l’importanza delle lingue straniere con l’Orto delle quattro stagioni di MAF Kids

Un giocattolo utile ed educativo, ai fini dell’apprendimento lingue straniere è, ad esempio, l’Orto delle quattro Stagioni di MAF Kids. Si tratta di un giocattolo, creato appositamente per divertire i bambini e sensibilizzarli a tematiche importanti, quali il rispetto della natura e l’apprendimento del ciclo delle stagioni. Ma non solo. Questo simpatico giocattolo, infatti, contiene un set di palette, suddivise per ciascuna stagione, sulla quale è raffigurata la verdura di stagione, con impresso il nome in italiano e il corrispondente in lingua inglese. Con questo simpatico gioco, quindi, potrete lasciare che i vostri figli si divertano a scoprire, in completa autonomia, la bellezza della natura e il ciclo delle stagioni, divertendosi a pronunciare il nome degli ortaggi, sia in lingua italiana che in lingua inglese.

Dunque, iniziare i propri figli all’apprendimento lingue straniere in tenera età è importante, se ne si vuole assicurare una crescita cognitiva completa. Il miglior modo per stimolare la loro predisposizione in inglese, o in altre lingue, è certamente attraverso sessioni di gioco ludiche ed educative, durante le quali i bambini possono divertirsi in totale autonomia, approcciandosi a lingue e culture diverse.